S.E. Luigi Marrucci - compie 75 anni

Notizie








Civitavecchia, 24 marzo 2020

Cari amici nel sacerdozio ordinato e battesimale,

desidero condividere spiritualmente il compimento dei miei settantacinque anni.
Come per tutte le persone, sono stati anni sofferti e sereni, belli ma anche segnati da tante notti senza luce, vissuti però nella gioia profonda del cuore, perché alla scuola di Gesù Maestro e a servizio della sua Chiesa.


Comunità 2.0

Notizie
CODIV19

Cosa cambia per la società?
La criticità che stiamo vivendo in questo periodo, dovuta alla problematica del CODIV19, ci sta costringendo ad un isolamento forzato nelle nostre abitazioni e ci impone delle riflessioni molto importanti ed intime che agiscono sul senso profondo della nostra vita. Mai come in questo momento all’Umanità è concesso un periodo di “quaresima” e quindi di digiuno e di privazione di tutti quegli aspetti che ritenevamo fondamentali per la nostra esistenza. Chiunque di noi oggi è costretto a queste riflessioni e per tutti gli ambiti della nostra società: Politici, Imprenditori, Scienziati, Educatori, Lavoratori, Medici, Religiosi, Studenti, Volontari, ecc. ecc. Tutti sono chiamati ad interrogarsi su qual è il valore e bene primario da tutelare e difendere a tutti i costi un domani che questo momento di difficoltà sarà superato. E’ come se Dio avesse deciso di donarci un periodo di riposo per farci interrogare sugli insegnamenti che Lui ci ha lasciato tramite Cristo. Ognuno di noi ha certamente una risposta e quella comune a tutti noi è certamente il Valore della Relazione con gli altri. Cristo ci ha insegnato “Amatevi l’un l’altro , come Io ho amato Voi”.

Chi è nell'amore di Cristo sa bene quanto è fondamentale per la nostra vita questo insegnamento, quanto è vero. Il rispetto di esso ci pone nella grazia di Dio, grazie alla quale riusciamo a dare le giuste priorità agli affanni di ogni giorno. Molte Comunità di Fede in questo periodo si stanno organizzando per non rinunciare all'alimento fondamentale della nostra Fede: La Parola, la Comunità e l'Eucarestia Spirituale.

Carnevale 2020

Oratorio<

Catechesi sulla Sacra Scrittura

Parrocchia
La Sacra Scrittura

Le chiavi corrette

per interpretare la Bibbia.

Tutta la Scrittura, Vecchio e Nuovo Testamento, ci porta verso Cristo

Per parlare dell’importanza della Parola di Dio, prendiamo spunto dall’omelia di Papa Francesco di domenica 9 novembre 2019 nella basilica di San Giovanni in Laterano. Durante l’omelia, Francesco ha indicato tre versetti della Sacra Scrittura che ha voluto donare a tutti i presenti. Il primo è il versetto del Salmo responsoriale: “Un fiume e i suoi canali rallegrano la città di Dio”, il secondo è preso dalla prima lettera ai Corinzi: «Nessuno può porre un fondamento diverso da quello che già vi si trova, che è Gesù Cristo». Il terzo è preso dal Vangelo di Giovanni, quando Gesù scaccia i mercanti dal Tempio: “Portate via queste cose e non fate della casa del Padre mio un luogo di mercato”.

In sostanza il Papa ci sta raccomandando che è ora di fare della Parola di Dio il pilastro fondante della nostra Vita. Il Papa esorta tutti i fedeli a sperimentare che la nostra Persona Spirituale si regge su due gambe: la prima è la Parola, la seconda è l’Eucarestia. Il Papa inoltre esorta tutti i sacerdoti a sostenere i Fedeli per aiutarli a ricevere le “chiavi” interpretative (ermeneutiche) della scrittura.
Nella nostra parrocchia d. Pino ha immediatamente aderito al monito del Santo Padre e, come già fa da molti anni, ha iniziato un ciclo di catechesi volte a dare a noi le chiavi interpretative della Sacra Scrittura. Spesso capita che da soli ci avviciniamo alla lettura del Vecchio, Nuovo Testamento e dei Vangeli, ma non consideriamo che elementi di Storicità, di Lessico e di Cultura allora presenti spesso contrastano la cultura dei nostri tempi per cui cadiamo nell’errore di una personale interpretazione che ci allontana dal messaggio fondante di tutta la Scrittura che è quello di “Portarci a Cristo”. Molti delatori leggono e commentano in modo strumentale i versetti della scrittura poiché non hanno (o non voglio avere) le chiavi interpretative corrette. Un esempio per tutti, i primi undici capitoli del Pentateuco non indicano come è stato creato il mondo, ma ci indicano come arrivare alla casa del Padre Celeste e quindi il perché siamo al mondo e il senso della nostra Vita. Con Abramo Dio è entrato nella salvezza dell’umanità e lo ha fatto con queste chiavi: Lascia la tua terra; Separati dall’affetto dei tuoi Conoscenti; Esci dalla casa di tuo Padre.

2020 - Arrivano i Re Magi

Oratorio
Visita dei Re Magi

Sabato 4.1.19 alla Parrocchia della SS. Trinità

I Re ci spiegano che l'incarnazione di Dio in Gesù Bambino è un Fatto realmente accaduto, mentre la Befana e Babbo Natale sono bellissime Storie ma rimangono favole..

I Re hanno voluto far visita ai bambini della parrocchia S.S. Trinità di Civitavecchia il pomeriggio di sabato 4 gennaio 2020, prima di procedere nel loro viaggio, che li porterà a rendere omaggio al Verbo che si è fatto carne: Gesù Bambino. I Re si sono resi disponibili a rispondere alle innumerevoli domande dei tantissimi bambini presenti (oltre 50) che si sono divertiti a mettere in "imbarazzo" gli illustri ospiti. I Re hanno poi raccolto le letterine scritte dai bambini ed indirizzate a Gesù Bambino e saranno loro stessi a consegnarle per chiedere a Gesù di realizzare i desideri richiesti.